Laboratorio della fotografia

La macchina fotografica è uno strumento ricco di potenzialità. Può essere utilizzata per documentare o come un eccezionale strumento attraverso il quale esprimere la propria creatività; per arricchire l’esperienza negli spazi di vita o come un modo per reinterpretare la realtà. Nei nostri laboratori la fotografia diventa strumento della didattica, la possibilità per i bambini di usare la macchina fotografica come uno strumento nuovo con cui posare il loro occhio sul mondo. Un bell’esercizio per dei bambini o ragazzi spesso abituati a consumare e vivere gli spazi con frenesia! Un modo per scoprire e scoprirsi, per soffermarsi ma anche per andare oltre, per acquisire consapevolezza, per mostrarsi e mettersi in gioco. Un mezzo ed uno strumento capace di coinvolgere ed entusiasmare anche per coloro che, con altri linguaggi si trova più in difficoltà.

Siamo convinti che la fotografia possa davvero essere un valido alleato ed uno strumento potentissimo e senza limiti per guardare il mondo. Purtroppo l’avvento impetuoso delle “camere” nei cellulari ha ridotto l’uso degli apparecchi manuali, riteniamo però utile affrontare questa inevitabile presenza della tecnologia come una opportunità e non come un problema.

Se un bambino cerca il cellulare non per giocare, ma per scattare fotografie, ha evidentemente interesse per la fotografia. Vedetela come una opportunità, insegnandogli a vedere il mondo dietro la telecamera e poi magari  regalategli una macchina fotografica. Potrebbe essere il primo passo per iniziare.
Se pensate nel tempo, possa essere una sua passione, il nostro laboratorio di fotografia fa proprio al caso vostro! Nel nostro laboratorio quello che potrebbe a prima vista sembrare solo un gioco, potrebbe spingerlo a trasformarlo in un hobby e, chissà magari un giorno, in una professione.

I laboratori che proponiamo sono pensati per bambini e ragazzi di varie età, ogni progetto viene chiaramente adattato in termini di contenuto, linguaggio, modalità e struttura, all’età dei partecipanti e sarà concordato con gli insegnanti.